Text Link

Tappa

16

Valbruna > Rifugio Gortani

Lunghezza
19.6
Km
Difficoltà*
E
Dislivello*
+
1036
m
-
714
m
*Cosa vuol dire?

Il simbolo + indica il dislivello positivo (cioè in salita) complessivo della tappa; il simbolo - quello negativo (cioè in discesa).

* Cosa vuol dire?Scarica la traccia GPX
50193716
{"center_lon": 13.5049345, "tappa": "016", "zoom": 11.921957686891146, "center_lat": 46.525809354448}
Punto di partenza
Punto d'arrivo
Punto acqua
Struttura ricettiva
Punto interesse

Tappa di media lunghezza, caratterizzata da una lunga ma costante salita alla Sella Bistrizza.

La chicca del giorno è il breve sconfinamento in Austria, col passaggio a Feistritzer Alm, suggestiva località di villeggiatura.

Note particolari

L’ultimo tratto di discesa verso il Rifugio Nordio presenta frequenti smottamenti; tutto intorno sono numerosi gli alberi sradicati.

La segnaletica è talvolta insufficiente: bene avere sott'occhio la traccia GPS.

Dopo Camporosso, l'unico punto acqua è a Feistritzer Alm.

Rischio di zecche.

Bellezza
periodo
Marzo - Novembre
PERCORRIBILITà
INTERESSE
culturale
RAGGIUNGIBILITà
culturale
PERCORSO

Camminiamo in piano su asfalto, costeggiando l’autostrada lungo la ciclabile Tarvisio-Innsbruck, fino alle prime case di Camporosso (frazione di Tarvisio).

Da lì cominciamo la lunga salita (900 m D+ circa ca) su agevole sentiero, che porta fino alla spalla settentrionale di Cima Muli. In traverso giungiamo alla casera di Achomitzer Alm, in punto panoramico, proprio sul confine italo-austriaco. In saliscendi, su comoda carrozzabile lungo il confine, raggiungiamo il piccolo paese di Feistritzer Alm, suggestiva località di villeggiatura austriaca presso la Sella Bistrizza. 

Dall’abitato percorriamo la veloce discesa che, nel bosco, costeggiando il torrente Uqua, ci conduce al Rifugio Nordio Deffar, sorvegliato da Gigio, un gigantesco cane lupo. Proseguiamo gli ultimi chilometri in discesa per la Val Uqua, dapprima su carrozzabile poi su largo sentiero, fino al Rifugio Gortani, all’incrocio con la Val Rauna.

COSA SAPERE

Il Rifugio Nordio si trova a pochi passi dal confine italo-austriaco ed è circondato da una foresta protetta di 23 mila ettari. In questa area, dove è proibita la caccia, ci sono molti animali selvatici, tra cui tre orsi maschi che girano tra i boschi; il più vecchio è qui stanziale da diversi anni.

COSA VEDERE

La frazione di Ugovizza vanta una delle chiese più antiche della vallata, quella dei Santi Filippo e Giacomo: dell'VIII secolo, si trova a ridosso del fiume e, insieme alla classica architettura austriaca tipica, rende il borgo delizioso.

COSA MaNGIARE

L’ugovizzella è un formaggio latteria, tipo caciotta, tradizionale del Tarvisiano. Viene insaporita con erbe o peperoncino.

DOVE DORMIRE

Rifugio Nordio Deffar, 4 km prima del Rifugio Gortani. Tel. 320 815 1052

Rifugio Gortani, in località Pod Rauna. Tel. 331 790 7427

COME ARRIVARE

Punto di partenza raggiungibile in macchina.


Punto di partenza raggiungibile in bus, partendo dalla città di Udine con cambio a Tarvisio.

Qui il LINK per controllare gli orari.


Punto di partenza raggiungibile in treno, partendo dalla città di Udine.

Qui il LINK per controllare gli orari.


"Ci scaldiamo nel rifugio bevendo tè corretto, mentre fuori piove a dirotto"

Sostieni il progetto

Contribuisci al successo della spedizione Va' Sentiero!

Anche il più complicato dei sogni, un sogno lungo 7.000 Km, si può realizzare, insieme. 
Contribuisci anche tu al nostro crowdfunding, ricevi le bellissime ricompense!

SCOPRI e sostieni